Concepire gli spazi e le idee in un altro modo

Perché hai deciso di rivolgerti ad un PO ?

Vedendo pubblicati i post di Francesca su Facebook riguardo ai convegni e alle varie iniziative legate alla figura del PO, piuttosto che le sue comparizioni in video, ho realizzato che una figura professionale del genere mi sarebbe sicuramente stata di grosso aiuto qualora mi fossi trovata a dover traslocare di casa.
Poi, un giorno, di fronte al “marasma” di cose, mobili e oggetti che la mia casa accoglieva in modo esagerato e confusionario, e al senso di inadeguatezza e ansia che questo generava in me, mi sono resa conto che il bisogno di un PO mi sarebbe stato necessario ben prima di un trasloco.
Ho così chiamato Francesca, con lei ho lavorato due giorni molto intensi durante i quali mi ha totalmente aiutato a concepire gli spazi e le idee in un altro modo, destrutturando quelle che erano le mie convinzioni e cercando di presentarmele in modo più logico e funzionale.
Al nostro primo incontro, Francesca mi ha fatto parlare di me e di che tipo di vita conducessi, poi mi ha fatto riempire un questionario sul quale dovevo rispondere a diverse domande riguardanti la mia vita, la mia casa, che tipo di vita facevo, come vivevo la casa e quanto ero soddisfatta. In seguito, ha fotografato tutti gli spazi della mia casa che secondo lei andavano riqualificati.
Abbiamo così deciso che ci sarebbero voluti un paio di giorni almeno per iniziare a dare un senso nuovo al tutto.

Sei soddisfatta ?

Mi ritengo molto soddisfatta di essermi rivolta ad un PO perché altrimenti non credo sarei riuscita da sola ad affrontare un tale lavoro, la sintonia era completa. Con Francesca abbiamo realizzato un lavoro che non immaginavo avrebbe cambiato così tanto la mia vita. Abbiamo buttato decine di sacchi di roba non più utilizzata ed inutile che giaceva in cassetti e armadi da anni senza che fossero stati più toccati. Abbiamo anche dato una seconda vita ad oggetti e vestiti che potevano essere utili ad altri. Abbiamo montato delle scatole dove venivano classificati gli oggetti e gli abbiamo dato un nome. Abbiamo girato i mobili di casa per dar loro più ratio e funzionalità. Abbiamo riqualificato e dato senso a molte cose. Praticamente, ho dato più senso all’organizzazione della mia vita.
E, da allora in poi, ho continuato assieme a mia figlia grande, che mi chiedeva da tempo di ripulire armadi e togliere di mezzo cose inutili, a razionalizzare gli spazi che mi rimanevano da fare in casa.

Lo consiglieresti ? Perché ? A chi ?

Mi sento quindi di consigliare vivamente a chiunque abbia bisogno di ripulire, ricollocare e riorganizzare i suoi spazi, di rivolgersi ad una figura professionale del genere perché è di validissimo aiuto.

Maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.