L’importanza delle pause

Con gli attuali ritmi di vita, spesso perdiamo di vista quanto sia importante intervallare il lavoro con le pause, che sono fondamentali per ricaricarci, permettendo poi al nostro cervello di rigenerarsi ed essere più produttivo e creativo. Chi studia le neuroscienze, da tempo dedica ampio spazio al valore delle pause! 

La pausa può essere breve, di 5/10 minuti se state lavorando ma può essere anche più lunga, una giornata per staccare la spina per una piccola vacanza. Solo se capiamo quanto sia importante ricaricare le nostre batterie saremo in grado di fare delle scelte giuste in questo senso. Solo rinfrescando la mente e spostando la nostra attenzione altrove potremo acquisire la lucidità necessaria a scegliere tutto con più ponderazione.

È importante capire che la pausa non può essere legata all’uso di device elettronici, perché per il nostro cervello è un’attività identica di fronte a qualsiasi schermo. Se diciamo di staccare, stacchiamo soprattutto dal tipo di impegno a cui sottoponiamo la nostra mente… quindi…

A lavoro:
— Quando state lavorando attivate il vostro timer, ogni 45/50 minuti (a seconda delle vostre personali risorse) una pausa di 10 minuti sarà rigenerante, tornerete al vostro compito con nuove energie che vi permetteranno di essere più lucidi e attenti.

Per rigenerare la vostra creatività:
— Permettete alla vostra mente di vagare, per fare ciò non c’è nulla di meglio che una passeggiata nella natura o ascoltare la musica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.