Sentivo il bisogno di un cambiamento radicale

Come hai scoperto la figura del PO?
Ho scoperto la figura del PO andando alla ricerca di un aiuto per il mio disordine e per la mia disorganizzazione.

Perché hai deciso di rivolgerti ad un PO?
Ho deciso di rivolgermi ad un P.O. perché vivevo male e sentivo il bisogno di un cambiamento radicale. Il disordine materiale mi portava, inevitabilmente, disordine mentale. Di tanti siti visitati, ho scelto quello di “Tuttoaposto” poichè, attraverso quello che veniva spiegato e la varietà dei servizi offerti, mi ha ispirato molta fiducia; Francesca mi trasmetteva affidabilità e serietà; qualità che hanno trovato, poi, piena conferma. Sono felice, infatti, di aver scelto proprio lei!!

Come è stato lavorare con un PO?
Lavorare con un PO è stato molto produttivo ed entusiasmante.

Sei soddisfatto?
Sono rimasta molto soddisfatta.

Lo consiglieresti? Perché? A chi?
Lo consiglierei certamente, perché migliora, di molto, la qualità della vita (a partire già dal diverso modo di pensare che si acquisisce) e, in particolare, lo consiglierei a chi dovesse manifestare le mie stesse esigenze, in primis, oppure, a chi, semplicemente, non ha mai tempo di riorganizzare la propria casa oppure a chi ha pochi spazi e deve sfruttarne al massimo l’utilizzo; infine, a chi cambia casa e non riesce ad adattarsi ancora bene ai nuovi ambienti.
G.B. Avvocato, sposata con un figlio, 45 anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.